Riformisti Italiani

Riforme: Craxi,novelli trasformisti lascino stare storia Psi

Riforme: Craxi,novelli trasformisti lascino stare storia Psi
— 03 OTTOBRE 2015 —

"In questa orda barbarica di piccoli e grandi trasformismi, emblema del collasso del nostro sistema democratico e lascito di una seconda repubblica mia nata, sono in troppi ad ammantare operazioni di salvaguardia personale come una grande civilta' quale quella del socialismo democratico e con l'esperienza politica ed istituzionale di Bettino Craxi". Lo dichiara Stefania Craxi, gia' sottosegretario gli affari esteri e presidente dei circoli riformisti.

"Gli ideali e le ragioni che animano loro signori, a quanto pare modificabili alla bisogna, sono sempre rinvenibili nell'aria di governo e nei pressi del Pd, rilasciando cosi' improbabili patenti di riformismo a chicchessia pur di acquisire un lasciapassare per la nuova Signoria fiorentina", prosegue Craxi, che sottolinea: "Cio' che stupisce non e' tanto la scelta o il passaggio, piu' o meno atteso, quanto la spudorata veemenza con cui difendono i nuovi padroni, in un eccesso di revisionismo che mai li riguarda, ed attaccano i vecchi.

"Pur comprendendo le miserie umane, consiglio ai novelli folgorati, di lasciar stare la storia del Psi e Bettino Craxi, pronta, se mai ne avranno voglia, forza e coraggio a confrontarmi pubblicamente in ogni sede, in primis sulla riforma costituzionale, per dimostrare che le loro iperboli ideali ed i loro improbabili accostamenti, sono fuorvianti quanto pretestuosi dal punto di vista della storia ancor prima che deboli nel presente". (

Fonte: ANSA